Freddo e Gelo tornano in turchia
Image Source: Todays Zaman

Capodanno in compagnia di gelo e neve in Turchia. Il Burian, il vento freddo proveniente dalla Russia, sta per fare il suo ingresso dalle steppe nord orientali verso il medio oriente e farà sentire i propri effetti anche in Turchia.

Secondo i modelli previsionali a cinque giorni, l’afflusso di aria fredda dovrebbe far sentire i propri effetti già a partire da mercoledì sera con un brusco abbassamento delle temperature e precipitazioni nevose che potrebbero estendersi anche a bassa quota, specialmente sulle coste del Mar Nero mentre non è ancora certo se toccherà anche quelle del mar Egeo, anche se le probabilità di fenomeni nevosi sono molto scarse sebbene pare che la Grecia ne sarà interessata.

Istanbul. La neve inizierà a fare la propria comparsa a partire da mercoledì 30 e proseguirà sino a venerdì 1 gennaio con temperature che oscilleranno, secondo il servizio meteo turco, tra i -1 di minima e i 4 gradi di massima.

Ankara. Stesse previsioni si attendono ad Ankara, dove però le temperature saranno più rigide e oscilleranno tra i -10 di minima e i 0 di massima. Data la rigidità del clima, le nevicate saranno di minore intensità.

Izmir. Qui la fine dell”anno al momento è prevista senza nevicate ma con un clima rigido che sembra ricordare quello dello scorso anno. Tuttavia, mentre per Ankara ed Istanbul tutti i modelli sembrano essere coerenti, per Izmir la situazione è un po’ più articolata e in evoluzione perché non è ancora chiara la direzione definitiva che prenderà il freddo russo.

Secondo il servizio meteo turco le temperature dovrebbero toccare la punta minima il 1 gennaio con -2 ed oscillare attorno allo zero nelle massime. Altri modelli, invece, mostrano punte minime anche di -4 gradi per venerdì 1 Gennaio e di -8 per Sabato 2 gennaio. Tutto dipende, come detto, dalla direzione che avrà il Burian. L’unico dato su cui sembrano concordare tutti i modelli è che per Izmir sarà un capodanno soleggiato e senza precipitazioni mentre, sino a ieri, veniva mostrata la possibilità di deboli nevicate.

L’ondata di gelo, tuttavia, non dovrebbe durare molto. A partire dalla prossima settimana, le massime dovrebbero risalire a temperature quasi primaverili (11 gradi) e l’escursione termica dovrebbe attestarsi attorno agli 8 gradi.

Per San Silvestro, comunque, dobbiamo essere pronti a coprirci bene.

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"