Settimana cinema italiano contemporaneo / Sino al 19 Novembre ad Ankara L’Ambasciata d’Italia in Turchia organizza la settima edizione della rassegna del cinema italiano contemporaneo

7 settimana cinema italiano Ankara

La Settimana del Cinema Contemporaneo Italiano, giunta quest’anno alla settima edizione, da lunedì 14 a sabato 19 novembre animerà il Centro delle Arti Contemporanee di Ankara. La rassegna offrira’ al pubblico una panoramica della più recente ed apprezzata produzione cinematografica italiana.

La Settimana sarà inaugurata dal film Se Dio vuole (2015), scritto e diretto da Edoardo Falcone. La commedia, che ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, racconta di uno stimato cardiochirurgo che non è pronto ad accettare la scelta del figlio di diventare sacerdote e, sotto mentite spoglie, decide di seguire il prete che ha convinto il figlio con lo scopo di scoprirne i segreti.

Nell’ambito della rassegna, si potranno seguire, inoltre, nove interessanti proposte di registi italiani: La mafia uccide solo d’estate (2014), una commedia drammatica diretta e interpretata da Pierfrancesco Diliberto, più noto come Pif; il lucido film La prima luce (2015) di Vincenzo Marra che tratta il dramma dei bambini contesi; il documentario Vinicio Capossela del paese dei coppoloni (2016) di Stefano Obino, un vero e proprio road movie che racconta una storia fatta di antichi miti, musica e riti ancestrali e che in qualche modo amplifica il legame ritrovato tra Vinicio Capossela e le sue origini familiari e umane; l’ultimo film tragicomico di Paolo Virzì La pazza gioia (2016), che, come si potrà capire già dal titolo, fa ridere e piangere; il primo esperimento di film collettivo in Italia, realizzato da Gabriele Salvatores, il documentario Italy in a day: un giorno da italiani (2014) composto di piccoli frammenti ripresi dalla vita delle persone comuni; il film profondo e sincero Mia madre (2015) di Nanni Moretti che racconta gli ultimi giorni di vita della madre del regista; Suburra (2015) di Stefano Sollima, un racconto su Roma e sul potere, tratto dall’omonimo libro di Bonini e De Cataldo; la commedia Belli di papa’ (2015) di Guido Chiesa che affronta un tema come il rapporto genitori-figli in chiave comica pur avendo una sua morale e infine il film drammatico Le confessioni (2016) di Roberto Andò, uno dei film più attesi del 2016, con un cast di assoluto rispetto per il cinema di tutta Europa, a chiudere la Settimana del Cinema Contemporaneo Italiano.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

La rassegna “Settimana del Cinema Contemporaneo Italiano” è promossa dall’Ambasciata d’Italia e dall’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul con la collaborazione del Comune di Cankaya ed il
supporto di diversi sponsor privati (Turk Traktor, Leonardo, SinemaTV, AY Marka)

Data: 14-19 novembre 2016 Ingressi: gratuiti
Luogo: Centro delle Arti Contemporanee della Municipalità di Cankaya, Kennedy Cad. 4, Kavaklıdere – ANKARA

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"