nuovaviadellaseta

L’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul ospiterà lunedì 19 gennaio a partire dalle ore 10 la conferenza intitolata “La costruzione di un collegamento economico e culturale tra il Mediterraneo e l’Asia centrale. La nuova via della seta”, organizzata dalla Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice.

L’obiettivo della giornata è rafforzare le relazioni tra Italia e Turchia e costituire una rete di aziende, università, istituti culturali e centri di ricerca dal Mediterraneo all’Asia centrale. Parteciperanno all’evento, organizzato con il supporto dell’Ambasciata d’Italia ad Ankara, l’IIC e Eursosis Consulting Istanbul-Milan, rappresentanti della Cna, del Consiglio italiano per le relazioni economiche con l’estero (Deik), dall’Agenzia per il commercio italiana, di organizzazioni turche e Università come quella di Galatasaray, L’Aquila e Roma Tre.

I lavori saranno introdotti dall’ambasciatore Gianpaolo Scarante, Maria Luisa Scolari, direttore dell’IIC e Giuseppe Parlato, presidente della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice. Prevista al mattino una sessione economica e d’affari, seguita, alle ore 15.30 da una sessione di cooperazione culturale.

Si parlerà dell’organizzazione di un ciclo di workshop per migliorare la conoscenza dei cambiamenti geopolitici e delle interazioni umane e culturali che influenzano lo sviluppo dei mercati, della promozione dei rapporti commerciali nell’area, di reti di imprese e scambi basati sull’identità territoriale e culturale, programmi di scambio tra università e della realizzazione di un data base a favore di aziende e istituti culturali sulla nuova via della seta.

Per informazioni: http://www.iicistanbul.esteri.it/IIC_Istanbul/webform/SchedaEvento.aspx?id=1015.

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"