Festa della Musica 2017, Roma. Il Bosforo come congiunzione di due mondi geografici e culturali e la musica come strada di collegamento. Bosforo in Blu è il nome del concerto evento che si terrà Mercoledì 21 maggio a Roma presso il cortile del Museo di Roma a Palazzo Braschi in Piazza Navona.

Organizzato in occasione della Festa della Musica 2017 dall’Ufficio Cultura e Informazioni dell’Ambasciata di Turchia in Italia, il concerto ripercorrerà i pezzi della musica tradizionale turca reinterpretati con tinte di jazz. Ad accompagnare lo spettacolo, che andrà in replica lo stesso giorno alle 22.00, un quartetto turco-italiano composto dalla voce di Yasemin Sannino, il pianoforte di Luca Ruggero Jacovella, il contrabbasso di Bruno Zola e le percussioni di Arnaldo Vacca.

Yasemin Sannino

Yasemin Sannino è nota soprattutto per l’incisione della colonna sonora del film Le fate ignoranti, di Ferzan Özpetek, nella quale ha interpretato le canzoni Birdenbire (in turco) e And Never Tell (in inglese).

Nata ad Istanbul, da padre italiano e madre turca, Yasemin Sannino ha iniziato i suoi studi musicali all’età di dieci anni. Trasferitasi a Roma, ha intrapreso gli studi universitari a “La Sapienza”, dove si è laureata in chimica; si è poi dedicata alla recitazione frequentando il Duse International di Roma, diretto da Francesca Sapio.

Con Jacovella ha poi costituito il gruppo Yasa Project, col quale si è esibita anche all’Istanbul Galata Tower, all’Eskisehir Festival, al Museo dell’Ara Pacis di Roma. In duo con Jacovella si è esibita invece all’International Film Festival di Istanbul nel 2007.

Festa della Musica 2017

La Festa della Musica nasce nel 1982 per iniziativa del Ministero della Cultura Francese che ha portato nelle strade, piazze, cortili, musei, giardini, stazioni di tutta la Francia, musicisti dilettanti e professionisti diventando un autentico fenomeno sociale.

Dal 1985, Anno Europeo della Musica, la Festa della Musica si svolge in Europa e nel mondo. Dal 1995, Barcellona, Berlino, Bruxelles, Budapest, Napoli, Parigi, Praga, Roma, Senigallia sono le città fondatrici dell’Associazione Europea Festa della musica. Dal 2002, grazie al lavoro fatto dalla AIPFM (Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica), in Italia hanno aderito più di 280 città, dando vita a una rete distribuita su tutto il territorio nazionale.

Tantissimi concerti di musica dal vivo si svolgono ogni anno, il 21 giugno, in tutte le città, principalmente all’aria aperta, con la partecipazione di musicisti di ogni livello e di ogni genere.

Rispondi