1462 Contemporary Gallery

Famosa per il propro clima ed il mare, Izmir rispetto alla sua sorella maggiore Istanbul, non eccelle certo per la proposta culturale, nonostante gli sforzi compiuti anche dalla amministrazione per creare una offerta più ricca. Nonostante questo contesto, si vengono a creare piccole realtà che lentamente stanno portando avanti progetti coraggiosi e, proprio per questo, degni di nota.

Così, dopo Maquis projects a Konak, che ha ospitato tra gli altri Sara Berti, ad Alsancak è nato un nuovo progetto. Questa volta tutto italiano. Si chiama 1462 Contemporary Art Gallery ed è una galleria d’arte contemporanea situata in Alsancak vicino il liceo francese Sant Josef e l’Italian Kultur Merkezi.

Fondata da Gian Maria Piazzesi, pittore di Milano, e Berrin Vardar di Izmir con l’intento di portare e far conoscere l’arte italiana ed europea in Izmir, a 1462 Contemporay Art Gallery vengono esposti i migliori artisti italiani ed europei contemporanei, come Maurizio Cesarini, Reinhard Stammer, Max Papeschi e Alessandro Bulgarini. Ma non solo. Nella galleria vengono ospitati anche artisti turchi come Nalan Aydemir taş, Ata Mahmut Altinok, Il dottor Ahmet Öcal e il famoso fotografo di Alsancak Aykut Uslutekin.

Proprio Maurizio Cesarini sarà il protagonista del Vernissage che si terrà Sabato 20 Settembre, alle 19.00. Docente all’accademia di belle arti di Frosinone Video art e performance art, anatomia artistica e fenomenologia del corpo nell’arte contemporanea, ha creato progetti in diverse loction in Italia e al’estero tra cui tra cui gli USA e la Cina, creando un ponte virtuale tra occidente e oriente. Non poteva mancare, quindi, una esposizione anche in Turchia, punto centrale tra i due mondi.

Maurızıo Cesarını Versıssage

L’arte di Cesarini utilizza varie forme espressive come la foto digitale, il video e la performance. Sin dagli anni settanta la sua ricerca si configura nell’ambito di una definizione identitaria intesa nell’accezione più ampia, quindi esprimibile  anche nei linguaggi adottati, dalla forma performativa degli esordi, sino all’attuale uso del video e della fotografia, con una sottile linea teorica che ha sempre comunque definito il senso identitario sia dell’individualità personale sia del concetto d’arte in forma più estesa.

1462 Contemporary Art Gallery
1462 sok. no:43/A
Alsancak 35320 İzmir, Turkey

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"