Pubblichiamo con piacere la lettera che la Scuola Italiana di Izmir ha inviato ai Genitori dei propri alunni, annunciando le novità che la interesseranno a partire dall’anno scolastico 2016/2017.

Lettera scuola Italiana

Ai genitori

Per la Scuola Italiana di Izmir l’anno scolastico 2016/2017 si aprirà con importanti novità e interessanti opportunità per i suoi giovani studenti.

Attualmente il nostro istituto accoglie bambini stranieri, turchi e italiani per la Scuola dell’Infanzia (dai 3 ai 6 anni), mentre per la Scuola Primaria l’accesso è consentito esclusivamente ai bambini italiani e stranieri.

Forte delle sua secolare presenza, proprio al centro di Alsancak, in prossimità della strada pedonale e di passeggio maggiormente conosciuta del centro cittadino, la Scuola Italiana in questi anni ha goduto non solo di una impostazione educativa qualificata e ben organizzata, ma anche di spazi interni ed esterni unici. Occupa difatti un edificio storico che, oltre a conservare tutto il fascino dei tempi trascorsi, si affaccia su un giardino alberato più unico che raro a trovarsi in centro città. Alberi, giostre per i piccoli e spazio ben curato fanno da cornice ai momenti di divertimento dei nostri studenti.

Oltre agli ambienti eleganti e interamente fruibili nella sicurezza dei suoi discenti, la Scuola in questi anni ha sempre osservato e seguito le Indicazioni Ministeriali italiane, i Programmi Scolastici vigenti, al fine di facilitare il reinserimento dei suoi studenti nelle scuole italiane. Ma altrettanti opportunità avranno anche gli studenti stranieri, che non riscontreranno difficoltà didattiche e burocratiche quando, di ritorno al paese di provenienza, dovranno presentare i nostri documenti e attestati.

A questa importante prerogativa, e cioè la continuità con il Paese d’origine del bambino che, una volta rientrato, non riscontrerà problemi di reinserimento e disorientamento, va aggiunto il piano didattico-educativo rivolto ai bambini turchi (scuola materna) che, dal canto loro, vengono educati secondo le impostazioni scolastiche turche con l’aggiunta della lingua italiana.

A tutto ciò, che nel panorama scolastico di Izmir rappresenta un aspetto privilegiato della nostra Scuola, si aggiungono ancora interessanti novità.

Grazie alla “Fondazione Istruzione e Cultura Arkas”, quest’anno l’Istituto offrirà una ulteriore riqualificazione degli ambienti scolastici che, nell’ottica del rispetto dell’edificio storico, permetta ai suoi giovani studenti di vivere il tempo scuola in contesti differenziati per le specifiche esigenze di apprendimento;

  • di usufruire di aule tematiche e attrezzate;
  • di avere il supporto, durante le lezioni, di lavagne interattive e di dispositivi audio-visivi di ultima generazione in grado di integrare il processo di apprendimento;
  • di interagire con insegnanti altamente specializzati;
  • di avvalersi della possibilità di studiare un’altra lingua straniera, il francese, oltre all’inglese e al
    turco, già presenti nel nostro piano di studi;
  • di essere guidati all’uso consapevole del PC fin dalle prime classi della scuola primaria, attraverso un’alfabetizzazione informatica che preveda il gioco e il disegno come punto di partenza, fino ad arrivare alla scrittura e all’uso dei programmi più noti.

Certa di un vostro riscontro positivo, la Scuola Italiana sarà lieta di fornire, a chi lo desiderasse,
ulteriori chiarimenti e informazioni.

Cordialmente,

La Scuola Italiana

Scarica la lettera in formato PDF 

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"