Alla scoperta della storia di Izmir attraverso i luoghi della città. Dall’era neolitica all’impero ottomano, in 17 pagine i luoghi, i fatti e le recenti scoperte che hanno  segnato le origini e lo sviluppo di Smirne.

cover-book

E’ disponibile per il download gratuito per tutti i nostri Fans su Facebook “Le Perle dell’Egeo Vol.1 – Smirne, dal Neolitico all’Impero Romano”, il primo eBook firmato Il Nuovo Levantino in cui ripercorriamo l’evoluzione della città attraverso i luoghi delle sue origini, che ancora oggi sono visibili e visitabili, nel desiderio di potervi aiutare a scoprire La Perla dell’Egeo.

Izmir, meglio nota come Smirne, con i suoi 4 milioni di abitanti è per dimensioni e importanza la terza città della Turchia. Nonostante le sue profonde radici storiche risalenti al 6.500 a.c. e che, secondo alcune fonti diedero i natali al poeta Omero, Izmir è probabilmente tra le meno note realtà della Turchia.

Spesso associata a luoghi come l’antica città di Efeso, Meryem Ana (luogo in cui secondo la tradizione si rifugiarono la Madonna e San Giovanni dopo la morte di Gesù), Kuşadası (destinazione di molte crocere) e Çeşme (sole, mare e movida), la moderna Izmir presenta ancora oggi al proprio interno i segni di una ricca storia che parte dagli insediamenti tribali sino alla fondazione della moderna Repubblica di Turchia, passando attraverso il dominio greco e quello ottomano.

L’ebook raccoglie e riorganizza i post che abbiamo pubblicato in questo anno relativi ad Izmir e li integra con informazioni sulla storia della città per creare un percorso attraverso i luoghi e la loro storia in una piccola introduzione alla visita della città.

Scarica l’ebook [PDF] “Le Perle dell’Egeo Vol.1 – Smirne, dal Neolitico all’Impero Ottomano”

Buona Lettura!

 

Rispondi