Come annunciato nei mesi scorsi, è operativo il volo Istanbul-Catania.

Catania chiama Instabul. Con l’unico volo diretto dalla Sicilia che collega il capoluogo etneo alla città turca e viceversa. Inaugurato agli inizi di Giugno, lo scalo nella prima settimana ha avuto un afflusso di circa mille passeggeri. Un’occasione ghiotta in vista delle partenze estive per i viaggiatori etnei, che potranno partire da Catania alla volta della Turchia  in quattro giorni a settimana: lunedì, mercoledì, venerdì e domenica. Con un Boing  737  da 159-179 posti, con la Turkish Airlines.

Un evento che è stato salutato con favore non solo dai viaggiatori. Sulla pista, infatti, a dare il primo benvenuto ai passeggeri – tra cui un gruppo di turisti giapponesi – sono stati lo staff della compagnia area turca – compreso il direttore Bilal Celik – alcuni delegati della società di gestione dell’aeroporto etneo, ma anche il console generale onorario della Turchia in Sicilia Domenico Romeo,  tra i promotori del progetto, insieme ad Angelo Burgio, già responsabile della sicurezza del Consolato generale d’Italia a Istanbul, e  all’imprenditrice  siciliana operante in Turchia, Teodora Grazia Marletta, amministratore unico della Valtessile e presidente dell’Istituto Europeo per lo Sviluppo e la Cooperazione che ha sede in Sicilia.

«Il nuovo collegamento Catania–Istanbul, fortemente voluto da imprenditori ed operatori del settore turistico di entrambi i Paesi , finalmente  ha prodotto il risultato  desiderato – ha dichiarato Romeo – La Sicilia, per tanti anni emarginata da collegamenti internazionali ed intercontinentali,  ha potuto rivalorizzare la sua posizione baricentrica bel Mediterraneo».

Tra i piani futuri, anche un collegamento gestito da compagnie charter turche con l’aeroporto di Comiso, con collegamenti anche per il traffico cargo. Necessario all’isola per poter esportare con più facilità e importare abbattendo i costi di trasporto.

Fonte: http://ctzen.it/2014/06/05/introdotto-il-nuovo-volo-catania-instanbul-il-primo-collegamento-diretto-dalla-sicilia/

2 Commenti

Rispondi