Nel primo trimestre del 2015 la Turchia sarà il quinto paese per tasso di crescita delle assunzioni. E’ quanto emerge dall’edizione relativa al primo trimestre del 2015 del Manpower Employement Outlook 2015.

Secondo il sondaggio condotto dalla società di risorse umane, infatti, nel primo trimestre del 2015 la Turchia registrerà un +20% di occupazione netta, posizionandosi al quinto posto su scala mondiale dopo India, Taiwan, Nuova Zelanda e Giappone e prima di Panama, Singapore, Colombia, Perù e Stati Uniti.

Clicca l'immagine per Ingrandire
Andamento previsioni di occupazione Turchia 2015  (Clicca l’immagine per Ingrandire)

Va precisato che il rapporto, giunto per la Turchia al suo quinto anno, raccoglie le previsioni delle aziende sulle politiche di assunzione e calcola la “Previsione netta sull’occupazione” sottraendo dalla percentuale di datori di lavoro che prevedono un aumento delle assunzioni totali, la percentuale di coloro i quali prevedono invece una diminuzione delle assunzioni per il trimestre successivo. Il risultato di questo calcolo è la previsione netta sull’occupazione. Non si tratta, quindi, di una previsione sul tasso di occupazione (al 45,3% nel terzo trimestre del 2014) o disoccupazione (al 10,7% nello stesso periodo), bensì di una tendenza sulle politiche di assunzione.

Lavorare in Turchia: avanti le medie imprese

Clicca l'immagine per imgrandire
Distribuzione previsioni occupazione Turchia 20015 per dimensione aziemda (Clicca l’immagine per imgrandire)

Le medie imprese (50-249 addetti) sono quelle che spingeranno maggiormente sulle assunzioni. Secondo il rapporto, infatti, la previsione di occupazione netta per questo segmento si attesta al +30%, seguito a poca distanza dalle aziende di grandi dimensioni (250+ addetti) con un +25% e dalle piccole (+18%). Meno fiduciose, ma comunque con una previsione positiva, le micro aziende (meno di 10 addetti) con un +10%.

In quale regione si assumerà di più?

Clicca l'immagine per ingrandire
Distribuzione previsioni occupazione Turchia 2015 per Regione (Clicca l’immagine per ingrandire)

Il rapporto propone una distribuzione regionale delle previsioni da cui emerge che l’Anatolia Centrale aumenterà del +23% seguita a parimerito dalle regioni di Karadeniz e Marmara (+21%). Per la Regione Egea, che è quella che registra un tasso di disoccupazione maggiore, prevede un incremento del +18%. Ultima, Akdeniz con una previsione netta del +16%

I settori che daranno più lavoro

Previsioni Occupazione Turchia 2015 per settore (clicca l'immagine per ingrandire)
Previsioni Occupazione Turchia 2015 per settore (clicca l’immagine per ingrandire)

I datori di lavoro di tutti gli undici settori prevedono un incremento delle assunzioni, tuttavia con alcune significative differenze. Innanzitutto, ıl settore Manifatturiero è quello che prevede il maggiore sviluppo con una previsione di occupazione netta al 32%, seguita da “Agricoltura, Caccia e Pesca” ed il Farmaceutico con rispettivamente +27% e +26%.

Comparando le previsioni del primo trimestre 2015 con quelle delprecedente si evidenzia che sette degli undici settori si sono imndeboliti. In particolare quello energetico (“Fornitura di Elettricità, Gas e Acqua”) che cala di quasi 12 punti percentuale e quello della ristorazione e alberghiero che diminuisce di 8 punti percentuali anche sul dato destagionalizzato.

Come ottenere il permesso di lavoro in Turchia?

Ti consiglio alcuni post molto utili per capire come poter ottenere un permesso di lavoro in Turchia:

  1. VivIstanbul – http://vivistanbul.com/permesso-di-lavoro/
  2. Lavoro a Istanbul – http://lavoroaistanbul.blogspot.com.tr/2012/10/come-ottenere-il-permesso-di-lavoro-per.html
  3. Invest in Turkey (ufficiale) – Come ottenere il permesso di lavoro
  4. Consolato Generale di Istanbul – Quadro legislativo per gli stranieri che vogliono lavorare in Turchia

Vuoi maggiori informazioni?

Ti servono uletiori informazioni o hai bisogno di assistenza? Contattacicercheremo di aiutarti e di metterti in contatto con le persone giuıste.

Rispondi