Foto: milliyet.com.tr

Se vi state preparando al matrimonio e siete alla ricerca del vostro vestito, da domani e fino al 7 Febbraio ad Izmir aprono le porte di IFWedding 2015, la fiera del matrimonio, uno degli eventi più attesi nel paese per conoscere le nuove tendenze per il giorno del “fatidico sì”.

Se le procedure burocratiche di matrimonio in Turchia sono molto più veloci e snelle rispetto a quanto siamo abituati in Italia, gli aspetti organizzativi non sono per nulla differenti, in particolare per la scelta del vestito della sposa che, come in ogni parte del mondo, rappresenta la priorità del matrimonio. Una domanda forte che negli anni ha stimolato e spinto lo sviluppo del settore dell’organizzazione di matrimoni che, già nel 2012, aveva registrato una spesa nazionale di 195 milioni di dollari.

Il ruolo chiave che la Turchia ricopre nel settore tessile, inoltre, ha portato alla nascita di case di moda e di produzione di abiti da sposa turche che stanno conquistando un ruolo sempre più importante nel panorama mondiale. Produzioni che, spesso, richiamano alla tradizione ottomana abbinando materiali di qualità ad un design che pone le proprie radici nella storia del Paese con il risultato di ottenere vestiti di sicuro impatto. Ecco perchè, proprio a IFWedding 2015 , si terranno sfilate dedicate ai vestiti da sposa ottomani.

L’edizione 2014 di IFWedding ha visto la partecipazione di 171 espositori provenienti da Italia, Libano, Russia, Ucraina e Turchia ed una affluenza di circa 15.000 visitatori provenienti da 65 paesi.

 

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"