In Aprile Antalya ospirerà l’International Press Photo Days, che raccoglierà i foto reporters da tutto il mondo. La nuova strategia di promozione turistica della città.

Photo Credits: Mustafa Seven
Photo Credits: Mustafa Seven

Dall’1 al 5 Aprile 2015 si terrà ad Antalya l’International Press Photo Days, una settimana dedicata alla professione del foto reporter che raccoglierà gli scatti di sessanta tra i più importanti foto reporter del mondo; dal turco-armeno Ara Güler, tra i pochi fotografi turchi riconosciuti a livello internazionale, a Coşkun Ara; dall’Iraniano Reza, che lavora per il National Geographic, a Jodie Biber, i cui scatti sono stati selezionati al World Press Photo of The Year nel 2010, e ancora Gaia Tripoli del New York Times.

Il tema della manifestazione, organizzata dalla Camera di Commercio di Antalya in collaborazione con l’Asssociazione Turca dei Foto Reporter, sarà “il Testimone”, a sottolineare il ruolo dei reporter nel racconto degli avventimenti. Oltre a conferenze e mostre, durante l’Antalya International Photo Press Days prenderanno vita alcuni eventi tra cui la gara di foto su Instagram. Presieduta dal foto reporter Mustafa Seven, che ha oltre un milione di follower proprio su Instangram, la giuria selezionerà  i migliori scatti caricati attraverso l’Hashtag #PhotoAntalya e al vincitore sarà assegnato un premio in contanti di 6.000 TL.

La Manifestazione, secondo quanto dichiarato dal Presidente della Camera di Commercio di Antalya, è un modo per promuovere internazionalmente la città. Se nel 2014, infatti, Antalya si è collocata tra le prime città al mondo per numero di visitatori (leggi: “Antalya tra le 10 destinazioni al mondo, batte Istanbul. Entra Artvin“.), l’inizio del 2015 non è stato tra i migliori; a febbraio, infatti, il flusso turistico era sceso le 2,9% rispetto allo stesso periodo del 2014 ma con una sorpresa: il numero di Italiani è aumentato del 121% rispetto allo scorso anno.

 

Rispondi